Federico Motta Editore

Federico Motta Editore

Dal 1929 la casa editrice Federico Motta Editore si è distinta per la qualità, la completezza e l'autorevolezza delle sue pubblicazioni che nel corso degli anni hanno formato e istruito diverse generazioni.

La Storia di Motta Editore

storia La storia della Federico Motta Editore inizia il 14 gennaio del 1929. Sotto il marchio del torcoliere nasce la “Cliché Motta”, azienda specializzata nella riproduzione fotomeccanica. Ne è artefice Federico Motta che, affascinato sin da ragazzino dall’arte della riproduzione a stampa, mette a frutto tutti i segreti del mestiere appresi lavorando come zincografo e fotoincisore alle dipendenze della prestigiosa F.lli Treves.

Alla fine degli anni ’40 avvengono due grandi cambiamenti: il nome diventa Federico Motta Editore e la sede della società si sposta nel quartiere Villapizzone di Milano, sede attuale dell’azienda.

Il 10 maggio 1952 inizia la pubblicazione dell’Enciclopedia Motta, la prima grande opera editoriale italiana ad essere venduta ad un prezzo popolare in fascicoli settimanali nelle edicole di tutta Italia. Una felice intuizione di Federico Motta che nasce dall’obiettivo di rendere la cultura accessibile a tutti. L’attenzione e la sensibilità verso prodotti all’avanguardia guida da sempre la filosofia della casa editrice, e infatti negli anni ’70 esce una nuova edizione dell’enciclopedia, corredata dalle Tavole Transvision. Di questo periodo sono anche le opere editoriali specialistiche dedicate alla Medicina, alla Psicologia, alla Botanica, alla Geologia e alla Zoologia.

L’innovazione

storia Negli anni ’80 per affascinare i propri lettori, le opere della casa editrice vengono accompagnate dall’innovativo Sonobox, un piccolo strumento che permette di ascoltare voci e documenti sonori come ad esempio nell’opera i Decenni di storia contemporanea.

Nel gennaio del 1991 debutta l’Enciclopedia Multimediale Motta, la prima sul mercato a porsi come obiettivo l’integrazione fra diversi media: volumi, videocassette, Tavole Transvision, floppy disk e CD-rom.

Historia

storia Il 2007 è un anno importante per la casa editrice Federico Motta Editore: esce la prima edizione Historia - La grande storia della civiltà europea, diretta e coordinata dal prof. Umberto Eco. Historia rappresenta un’opera di grande valore culturale non solo per la casa editrice, ma per l’intero mercato italiano delle opere enciclopediche.

L’opera abbraccia il periodo dell’età moderna, dalla scoperta dell’America fino alla fine del Novecento. Nel 2012 vengono realizzati anche i volumi dedicati al Medioevo, che abbracciano il periodo storico che va dalla caduta dell’impero romano alla scoperta dell’America. I volumi sono curati dal prof. Umberto Eco, così come lo sono anche i volumi dell’ultima Grande Opera che completa la collana Historia - La grande storia della civiltà europea: l’Antichità opera in 5 volumi più un volume di indici che va dal Vicino Oriente Antico alla caduta dell’impero romano.



Visita ora il nostro sito ufficiale


Foto storiche

motta editore Anni '30, operai alle prese con i caretteri mobili
federico motta editore 1929, la prima foto aziendale
casa editrice motta editore Anni '30, Gino Bartali è testimonial di uno dei primi concorsi promozionali
editore motta Anni '40, la sede della casa editrice
casa editrice motta 10 Maggio 1952, la prima enciclopedia in edicola
casa editrice federico motta Anni '50, la 600 Multipla personalizzata
enciclopedia motta Anni '50, il primo stand promozionale
rotative casa Editore Anni '50, rotative al lavoro
enciclopedie federico motta Anni '50, il primo manifesto pubblicitario
Enciclopedia Motta di Scienze Natuali Anni '60, presentazione dell'Enciclopedia Motta di Scienze Natuali
terza edizione della Enciclopedia Motta Anni '60, Locandina promozionale della terza edizione della Enciclopedia Motta
collana delle Tavole Transvision Anni '70, esce la collana dellle Tavole Transvision
enciclopedie generaliste Anni '70, nascono le enciclopedie generaliste
Sonobox Anni '80, arriva il Sonobox

Contatti

  • Should be Empty: