Mike Bongiorno

La televisione in Italia ha contributo, soprattutto nei primi anni del dopoguerra, a diffondere cultura nel nostro Paese. Basti pensare alle tante trasmissioni di divulgazione scientifica oppure alle lezioni del maestro Manzi, che insegnò a leggere e scrivere a milioni di italiani. Anche gli editori hanno guardato con attenzione alla televisione. Anche personalità come Angelo Lombardi, Pietro Badaloni e Gerry Scotti, testimonial di Federico Motta Editore: Striscia la notizia, Passaparola, Chi vuol essere milionario, per esempio, sono solo alcuni dei programmi di successo di Gerry Scotti che, così come Badaloni e Lombardi, ha sempre avuto attenzione per la divulgazione e la cultura.

Angelo Lombardi testimonial dell'Enciclopedia Motta

Angelo Lombardi e la sua scimmietta: testimonial dell’Enciclopedia Motta di Scienze Naturali

Continua a leggere

casa-editrice-federico-motta

Tra le più ambiziose opere dell’umanità c’è quella di riunire in un unica opere tutto lo scibile umano. Questa, in fondo, è stata anche l’ambizione dell’Enciclopedia Motta: valore della tradizione, del lavoro e della passione per la cultura e la qualità tipografica. Ripercorriamo insieme la storia di questa grande avventura editoriale, una delle più prestigiose nel nostro Paese.

La quarta edizione dell'Enciclopedia Motta, composta da 18 volumi

La quarta edizione dell’Enciclopedia Motta, composta da 18 volumi

Continua a leggere

Viviamo in un mondo segnato dalla multimedialità. I nuovi media digitali hanno radicalmente cambiato il nostro modo di studiare e di fruire la cultura. Federico Motta Editore, anticipando il valore che il multimediale avrebbe avuto, è sempre stato attento all’innovazione. Negli anni Ottanta lanciò il Sonobox, uno dei primi strumenti multimediali distribuiti in Italia. Ne ripercorriamo brevemente la storia, ricordando anche i Decenni di Storia Contemporanea, l’importante opera a cui era allegato.

Continua a leggere

Motta Editore e Dick fulmine

Il fumetto, nato alla fine dell’Ottocento come mezzo umoristico e di intrattenimento, è oggi un genere con una propria dignità artistica. Tra i primi a stampare fumetti in Italia, negli anni Trenta, ci fu anche Federico Motta Editore con la striscia di Dick Fulmine. Ripercorriamo  brevemente la storia di questo genere.

Continua a leggere

I nuovi media digitali rappresentano una sfida per la cultura del nuovo millennio. Una sfida che, con la sua lunga storia, ha saputo cogliere anche Federico Motta Editore: il valore della cultura dipende anche dalla capacità della cultura stessa e dei suoi divulgato di rispondere alle novità e di essere al passo con i tempi. Continua a leggere

Tutti hanno avuto tra le mani un libro, ma quanti si sono chiesti come si realizzano? E come avviene la rilegatura? Per secoli è stata un’arte portata avanti da validi artigiani. Sotto mani sapienti come quelle dei tipografi di Federico Motta Editore una striscia di tela, una copertura in pelle e un plico di fogli di carta diventavano un piccolo gioiello dell’arte libraria. Quella della legatoria è una vera e propria arte, di cui oggi scopriremo la storia.

Lavoro e stampa dei volumi

Macchine da stampa e operai al lavoro nella sede di Milano della Federico Motta Editore

Continua a leggere

Che cosa ci ha lasciato l’arte del Novecento? Sicuramente grandi capolavori, che abbiamo imparato ad apprezzare grazie anche all’instancabile lavoro di critici e galleristi come Philippe Daverio, recentemente scomparso. Anche Federico Motta Editore ha fatto in questo la sua parte, sponsorizzando mostre d’arte, tra cui quelle dedicate a Mike Goldwater e Douglas Kirkland. Inoltre, negli anni Novanta l’editore ha collaborato con Arnaldo Pomodoro, che realizzò la scultura Messaggio per il Premio Giornalistico “Obiettivo Europa”.

philippe daverio

Arnaldo Pomodoro, artista italiano che ha realizzato per Motta Editore i premi di “Obiettivo Europa”

Continua a leggere

Cristiano Ronaldo

Il calcio, si sa, è lo sport nazionale in Italia, e il Campionato di Serie A è uno degli appuntamenti più seguiti nel nostro paese. Anche Federico Motta fu da sempre appassionato di questo sport, e molte opere della casa editrice da lui fondata hanno a che fare con il calcio. Una curiosità? Federico Motta fu tra i primi a lanciare un’attività che nei decenni successivi avrebbe avuto grande fortuna: le figurine collezionabili dei calciatori

Continua a leggere

historia

Una grande storia della civiltà europea: un progetto ambizioso, curato da uno dei più importanti intellettuali italiani del Novecento. È Historia – La grande storia della civiltà europea a cura di Umberto Eco e pubblicata da Federico Motta Editore. Si tratta di un’opera prestigiosa e importante, che ha segnato la storia recente della casa editrice. I suoi volumi coprono la storia europea fin dalle origini, affrontando tutte le discipline. È quindi possibile, per esempio, leggere saggi sui capolavori dell’architettura antica, come il Colosseo o Santa Sofia. Ma anche trovare approfondimenti sulla società medievale o sulle innovazioni del Settecento. Il tutto in un’unica, grande opera.

santa sofia

Umberto Eco al Quirinale mostra al presidente Napolitano Historia – La grande storia della civiltà europea

Continua a leggere

Alla scoperta del corpo umano,

Come è fatto il corpo umano? Come funzionano le macchine industriali? E come agisce invece un vaccino? Queste sono alcune delle domande che si pongono i più curiosi quando si avvicinano alla scienza. Per aiutare questi giovani esploratori, negli anni Settanta Federico Motta Editore ha lanciato una delle sue opere più importanti: le Tavole Transvision. Si tratta di eccezionali strumenti di conoscenza, che hanno arricchito la già variegata offerta dell’azienda.

Alla scoperta del corpo umano,

Alla scoperta del corpo umano, sfogliando tavole di approfondimento stampate su pellicole trasparenti

Continua a leggere