Monumento ad Aristotele

«Tutti gli uomini per natura tendono al sapere»: con questa celebre frase si apre la Metafisica di Aristotele, una delle opere fondamentali della filosofia occidentale. La civiltà europea ha nella filosofia greca una delle sue più importanti creazioni, la cui eredità ha attraversato i secoli ed è giunta fino a noi. Percorrere la storia della filosofia con competenza e chiarezza è un’impresa che solo un grande intellettuale può compiere: ecco quindi che Federico Motta Editore propone La filosofia, un’opera prestigiosa curata da Umberto Eco e Riccardo Fedriga.

filosofia

La filosofia di Federico Motta Editore, a cura di Umberto e Eco e Riccardo Fedriga

La storia delle storie della filosofia

È noto a molti che la filosofia sia nata in Grecia nel VI secolo a.C., e il primo filosofo è considerato Talete di Mileto. Ma quando è nata la storia della filosofia? Secondo una tradizione consolidata, il primo storico della disciplina fu Aristotele (384-322 a.C.), che nelle sue opere ripercorse le dottrine dei filosofi a lui precedenti. Tuttavia, lo Stagirita discuteva e interpretava queste teorie alla luce del proprio pensiero. Nei secoli successivi si ebbero per lo più opere compilative ed erudite, lunghi elenchi di tesi e dottrine tratte dagli scritti di autori del passato.

Solo nel Settecento ci si pose con un atteggiamento diverso. Le basi per la storiografia filosofica furono gettate da due opere: la Histoire critique de la philosophie (1737) del francese André-François Deslandes e la Historia critica philosophiae (1741-1767) del tedesco Johann Jacob Brucker. Si affermò progressivamente l’idea che il pensiero degli autori del passato deve essere letto con distacco e spirito critico. Successivamente, a partire dall’Ottocento la storiografia filosofica si sviluppò secondo diverse linee, tenendo conto anche delle ricerche filologiche, antropologiche, storiche e economiche.

La filosofia a cura di Umberto Eco e Riccardo Fedriga

La filosofia di Federico Motta Editore nasce dal lavoro di un gruppo di studiosi di chiara fama, sotto la direzione scientifica di Umberto Eco e Riccardo Fedriga. È un’opera prestigiosa, che arricchisce la collana Historia e risponde a uno dei grandi sogni del prof. Eco: avvicinare il lettore alla storia della filosofia. Si tratta quindi di un viaggio che percorre duemila e seicento anni di storia della civiltà occidentale, attraverso la riflessione dei maggiori pensatori di tutti i tempi. Ma non si può capire il pensiero di un autore senza conoscerne anche il contesto storico e sociale. Per questo motivo, il lettore scoprirà non solo il pensiero dei maggiori filosofi ma ricostruirà come erano al loro tempo la società, il modo di vivere e di rapportarsi agli altri.