Gli anni Settanta hanno visto il successo delle enciclopedie tematiche e delle Tavole Transvision. Queste ultime sono tra le innovazioni di Federico Motta Editore offerte dal lavoro e dalla cura impiegati dall’azienda nella sua attività editoriale. Negli anni Ottanta arrivano invece i Decenni di Storia Contemporanea e l’innovativo sistema Sonobox. Sono però anche gli anni in cui nasce il Gruppo Editoriale Motta.

Prmio Motta Editore e Sandro Pertini

I giornalisti del Premio Motta Editore ricevuti dal Presidente Sandro Pertini

Il Premio Giornalistico

Gli anni Ottanta vedono l’istituzione di un Premio Giornalistico Federico Motta Editore, con cui si consolida l’impegno dell’azienda verso il mondo della cultura. L’evento suscita l’interesse anche di Sandro Pertini, allora presidente della Repubblica, che in varie occasioni riceve in Quirinale i giornalisti premiati. Una tradizione mantenuta anche dal suo successore Francesco Cossiga. Nel corso degli anni riceveranno questo premio molti nomi illustri del giornalismo italiano: Carlo Bo, Enzo Biagi, Francesco Alberoni, Piero Angela, Maurizio Costanzo.

Nasce il Gruppo Editoriale Motta

Il decennio è però segnato da un nuovo passaggio di consegne. A metà degli anni Ottanta Virginio lascia la guida al figlio Federico Motta. La gestione della casa editrice passa quindi alla terza generazione della famiglia. L’attività continua a crescere e nasce il Gruppo Editoriale Motta. In esso sono riunite varie società, ciascuna con una propria autonomia ma tutte accomunate dagli stessi obiettivi.

I Decenni di Storia Contemporanea e il sistema Sonobox

Fiore all’occhiello di questi anni sono i Decenni di Storia Contemporanea, che costituiscono una delle integrazioni all’Enciclopedia Federico Motta Editore offerte dal lavoro meticoloso e dall’attenzione che hanno sempre caratterizzato l’attività della casa editrice. I Decenni aiutano a mettere ordine nella nostra memoria. Isolano i momenti più significativi, gli aspetti più curiosi, gli episodi che hanno trasformato la nostra vita negli ultimi anni, decennio dopo decennio. Ma non è tutto: l’opera è corredata del sistema Sonobox, un innovativo strumento che consentiva di ascoltare documenti sonori.

La casa editrice alla Prima edizione del Salone del Libro di Torino

La casa editrice alla Prima edizione del Salone del Libro di Torino

La stagione delle grandi mostre

Alla fine del 1989 l’azienda compie 60 anni di attività. Per festeggiare promuove, con il Comune di Milano, la grande mostra antologica dedicata a Ugo Mulas, uno dei maestri della fotografia italiana. La stessa Federico Motta Editore ne realizzerà il catalogo. Inizia per la casa editrice la stagione delle mostre e dei grandi eventi. Tra gli altri, l’azienda partecipa con un proprio stand alla prima edizione del Salone del Libro di Torino.