Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo con la nuova maglia della Juventus sarà probabilmente una delle figurine più ricercate della prossima stagione calcistica. Le collezioni di figurine sono ormai da decenni un punto fisso per i giovanissimi patiti di calcio. Spesso è una passione che i genitori trasmettono ai figli, e che quindi sopravvive di generazione in generazione. Ma sapevate che uno dei primi editori italiani a lanciare le figurine dei calciatori fu proprio Federico Motta?

Cristiano Ronaldo

L’interesse per la cessione di Cristiano Ronaldo dimostra che il calcio è una passione che accomuna grandi e piccini. Anche Federico Motta Editore ha dedicato attenzione a questo sport.

Federico Motta Editore e il calcio

Forse anche l’editore Federico Motta avrebbe seguito con interesse le vicende legate al passaggio di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Certo già negli anni Trenta la sua passione per il calcio lo aveva portato a sperimentare una novità destinata al successo: le figure dei giocatori di calcio. A quel tempo la Cliché Motta stava muovendo i primi passi nella sua sede in via Paolo Sarpi a Milano. La piccola tipografia pubblicava all’epoca alcuni fumetti molto in voga, come Dick Fulmine di Carlo Cossio, e le figurine furono una delle prime innovazioni di questa giovane ma attiva casa editrice. Spesso e volentieri era lo stesso Federico Motta a mettersi dietro la macchina per fotografare i calciatori.

Le opere sullo sport

Ma le figurine non sono l’unico prodotto che Federico Motta Editore ha dedicato al mondo del calcio e dello sport nel corso della sua storia. Il più importante è il volume dedicato alle Olimpiadi e pubblicato negli anni Novanta; era corredato da un set di floppy disk e di Tavole Transvision. Ma non si possono dimenticare le sezioni dedicate alle statistiche del calcio consultabili nei Decenni di storia contemporanea, un prezioso repertorio di dati e informazioni per chi si interessa alla storia del calcio.