Articoli

Motta Editore e Dick fulmine

Il fumetto, nato alla fine dell’Ottocento come mezzo umoristico e di intrattenimento, è oggi un genere con una propria dignità artistica. Tra i primi a stampare fumetti in Italia, negli anni Trenta, ci fu anche Federico Motta Editore con la striscia di Dick Fulmine. Ripercorriamo  brevemente la storia di questo genere.

Continua a leggere

Cristiano Ronaldo

Il calcio, si sa, è lo sport nazionale in Italia, e il Campionato di Serie A è uno degli appuntamenti più seguiti nel nostro paese. Anche Federico Motta fu da sempre appassionato di questo sport, e molte opere della casa editrice da lui fondata hanno a che fare con il calcio. Una curiosità? Federico Motta fu tra i primi a lanciare un’attività che nei decenni successivi avrebbe avuto grande fortuna: le figurine collezionabili dei calciatori

Continua a leggere

Avengers Endgame, l’ultimo capitolo della serie dedicata agli Avengers, si sta già rivelando un successo di pubblico. La storia dei film sui supereroi dei fumetti risale agli anni Quaranta, nello stesso periodo in cui Federico Motta stampava le strisce di Dick Fulmine. Vediamola insieme.

Continua a leggere

Diabolik è ormai da anni nell’immaginario di molti. Il ladro vestito di nero ha infatti rappresentato un momento importante nella storia del fumetto italiano. È stato il primo fumetto noir di successo nel nostro paese: fino ad allora nelle edicole si trovavano fumetti comici oppure d’avventura, come quelli stampati da Federico Motta Editore già negli anni Venti e Trenta. Per celebrare degnamente questa pietra miliare del fumetto arriva nelle sale un docu-film, intitolato Diabolik sono io. Ripercorriamo anche noi la storia di questo personaggio, la cui nascita è stata segnata da un vero e proprio mistero.

Continua a leggere

prima guerra mondiale

Il prossimo 11 novembre si celebra il centenario dalla fine della Prima guerra mondiale. La Grande Guerra segnò un punto di rottura nella storia dell’Europa e dell’Occidente in generale. Mai fino ad allora era stato combattuto un conflitto di tali dimensioni, che costò la vita a 9 milioni di soldati e 7 milioni di civili. La Prima guerra mondiale segnò però anche una cesura nella storia dell’editoria italiana, che dovette fare i conti con la nuova difficile situazione.

prima guerra mondiale

Soldati in trincea durante la prima guerra mondiale

Continua a leggere

Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo con la nuova maglia della Juventus sarà probabilmente una delle figurine più ricercate della prossima stagione calcistica. Le collezioni di figurine sono ormai da decenni un punto fisso per i giovanissimi patiti di calcio. Spesso è una passione che i genitori trasmettono ai figli, e che quindi sopravvive di generazione in generazione. Ma sapevate che uno dei primi editori italiani a lanciare le figurine dei calciatori fu proprio Federico Motta?

Cristiano Ronaldo

L’interesse per la cessione di Cristiano Ronaldo dimostra che il calcio è una passione che accomuna grandi e piccini. Anche Federico Motta Editore ha dedicato attenzione a questo sport.

Continua a leggere

Andrea Pazienza se ne andava il 16 giugno del 1988. In occasione del trentennale dalla morte, molte sono le iniziative per ricordare il fumettista, autore di serie come Pentothal e Zanardi. Più volte ci siamo occupati di storia del fumetto italiano, soprattutto per aspetti legati alla nascita della Federico Motta Editore come Cliché Motta e alle prime opere di Carlo Cossio negli anni Trenta. Negli anni Settanta il fumetto italiano conosce grande diffusione, ma alla fine del decennio, negli anni in cui disegnava Andrea Pazienza, le cose sarebbero cambiate…

Andrea Pazienza (in basso a destra) con la redazione della rivista «Frigidaire»

Continua a leggere

Federico Motta Editore e i fumetti:

Graphic novel e fumetti rappresentano un genere editoriale molto importante, tanto che a loro viene ormai riconosciuta un’indiscussa dignità artistica. Autori come Zerocalcare, Vanna Vinci, Tito Faraci e Gipi sono oggi tra i più seguiti dai lettori. Eppure in origine il fumetto in Italia era considerato un prodotto esclusivamente per bambini. Scopriamo insieme come è nato il fumetto italiano e quale ruolo ha avuto all’epoca  la Cliché Motta, che poi sarebbe diventata Federico Motta Editore.

Federico Motta Editore e i fumetti:

Federico Motta Editore e i fumetti: le avventure di Zambo il gigante della Martinica

Continua a leggere

Motta Editore e Dick fulmine

Quando Cliché Motta avvia le pubblicazioni nel 1928, tra le prime opere a essere stampate ci sono dei fumetti. E così compare tra le prime pubblicazioni di successo di Federico Motta Editore la striscia Dick Fulmine. Il suo autore, Carlo Cossio, è uno dei più importanti autori della storia del fumetto italiano.

Federico Motta Editore la striscia

Anni Trenta: Federico Motta Editore e i fumetti con Dick Fulmine a 15 lire!

Continua a leggere

Virginio Motta con il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi

Il 2004 e i 75 anni della casa editrice: Federico Motta Editore, il valore della tradizione e dell’autorevolezza. Scuola e cultura sono stati sempre considerati temi centrali nell’attività dell’azienda, e per celebrare degnamente l’anniversario ecco dunque una nuova edizione dell’Enciclopedia Motta. L’opera verrà presentata anche all’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Virginio Motta con il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi

Virginio Motta con il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, il 29 gennaio 2004

Continua a leggere